lunedì 9 giugno 2008

Cocktail & Drinks : Hell


Hell

........................

1/2 Cognac

1/2 Menta verde Sacco

Servire con un peperoncino rosso

~~~~~~ Dizionario degli alcolici ~~~~~~~~

La botte: La grandezza della botte è scelta anche in funzione della velocità di invecchiamento. In una botte piccola è maggiore la superficie a contatto dell'aria in rapporto al contenuto. Quindi l'acquavite invecchia più velocemente in una botte piccola rispetto ad una più grande. Un fattore importante ai fini del gusto è l'età della botte. Una botte nuova cede una grande quantità di sostanze del legno che danno quel gusto di legnoso dolce, boisé come dicono i francesi, o vanigliato. Con il passare degli anni la cessione diminuisce finché la botte non cede più nulla e diviene un contenitore neutro. Le botti richiedono manutenzione, ogni tanto devono essere ripulite dalle incrostazioni. A fine ciclo si possono buttare oppure smontare e piallare ( così da mettere a vivo uno strato di legno non intaccato), e rimettere insieme. La durata delle botti viene decisa sia da quanto tempo vi soggiorna l'acquavite, sia dalle disponibilità economiche del produttore: non tutti possono permettersi di rinnovare frequentemente la consistenza di botti della cantina. Durante la costruzione, anche per poter piegare le doghe, le botti piccole vengono bruciate (tostate, in gergo) all'interno. Il grado di tostatura della botte è pure importante per la definizione del gusto. Basti ricordare il caso del bourbon americano che invecchia in botti completamente carbonizzate all'interno.




Nessun commento:

Posta un commento